giovedì 8 ottobre 2015

PROFEZIE SULLA TERZA GUERRA MONDIALE - Seconda Parte




Riprendiamo l'excursus di visioni correlate alla Terza Guerra Mondiale iniziato nella prima parte di questo articolo.
Nella parte precedente, avevamo esaminato una visione del 1949 di un profeta di Würzburg, conosciuto con il nome di "Fratello Adam":

"Nello stesso tempo parti dell'esercito russo avanzeranno dalla Prussia occidentale, Sassonia e Turingia, fino al Reno, al fine di raggiungere Calais e ottenere il controllo della costa del canale della Manica."

In questa affermazione si delinea lo spostamento di tre armate analogamente alle tre armate della visione di Alois Irlmaier.

Il profeta di Würzburg prosegue:

"Nel sud l'esercito sovietico si unirà all'esercito jugoslavo." 

Qui abbiamo due anacronismi, se rapportati ad una presunta terza guerra mondiale. La Russia comunista è caduta, per cui "i sovietici" non esistono più e la Jugoslavia si è smembrata in sei stati sovrani.
Va tenuto conto che il vaticinio è del 1949 e il profeta descriveva la propria visione sulla base del suo contesto storico: per cui i russi erano i sovietici e l'area dei Balcani era la Jugoslavia.

Inutile ricordare quanto oggi l'area dei Balcani sia una zona calda in termini geopolitici. La Russia la contende all'Occidente in un confronto che più di una volta è andato ben oltre le parole. Inoltre nella visione di Alois Irlmaier, il terzo conflitto mondiale inizia per qualcosa che accade nei Balcani.

Andiamo avanti:

"I due eserciti si uniranno per irrompere in Grecia e in Italia."

Questa affermazione di Fratello Adam trova riscontro nella profezia di Gertrudis Fink, dopo una visione avuta il 26 maggio del 1950 a Duren, in Germania

“Vidi tre grandi colonne di fuoco bruciare ad Est (i tre eserciti di cui abbiamo parlato, n.d.r.), erano rosse e avanzavano travolgendo l’Europa. Una colonna uscì da Mosca e giunse alle porte di Roma, poi si diresse in Vaticano; le altre due si diressero verso la Germania.

Fratello Adam prosegue, dopo aver affermato che un'avanguardia russa scenderà in Italia:

"Il Santo Padre deve fuggire. Deve fuggire in fretta per sfuggire al bagno di sangue. Cardinali e vescovi cadono vittime dell'attacco."

Qui vediamo un'analogia con la versione ufficiale del Terzo Segreto di Fatima, resa pubblica dalla Chiesa Cattolica nel 2000:

"[...] un Vescovo vestito di Bianco, abbiamo avuto il presentimento che fosse il Santo Padre. Vari altri Vescovi, Sacerdoti, religiosi e religiose salire una montagna ripida, in cima alla quale c'era una grande Croce di tronchi grezzi come se fosse di sughero con la corteccia; il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina e mezzo tremulo con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena, pregava per le anime dei cadaveri che incontrava nel suo cammino; giunto alla cima del monte, prostrato in ginocchio ai piedi della grande Croce venne ucciso da un gruppo di soldati che gli spararono vari colpi di arma da fuoco e frecce, e allo stesso modo morirono gli uni dopo gli altri i Vescovi Sacerdoti, religiosi e religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni. Sotto i due bracci della Croce c'erano due Angeli ognuno con un innaffiatoio di cristallo nella mano, nei quali raccoglievano il sangue dei Martiri e con esso irrigavano le anime che si avvicinavano a Dio." 

Proseguiamo con la visione del profeta di Würzburg:

"Successivamente l'esercito russo cercherà di avanzare in Spagna e Francia per cercare di raggiungere la costa atlantica ed unirsi all'avanguardia che combatte al nord, completando l'accerchiamento militare dell'Europa." 
"[...]  un grande monarca scelto da Dio attaccherà l'esercito nel nord al Niederrhein e prevarranno contro di essa con le armi più moderne".

Aldilà delle interpretazioni personali del profeta, riguardo il Comunismo collegato all'esercito russo, o al fatto che l'esercito della coalizione di occidente sia capeggiato da un Grande Monarca scelto da Dio (di un Grande Monarca si parla anche nelle profezie di Nostradamus. n.d.r.), il contrattacco dell'esercito d'occidente contro l'avanguardia a nord di quello russo con "le armi più moderne", ricorda ancora la visione di Irlmaier (ricordate la "scatola" che semina la polvere gialla, che uccide tutta la vita organica? n.d.r.).


  • Suor Elena Aiello (1959):

"... un'altra guerra terribile avverrà tra Oriente e Occidente. Russia e Stati Uniti si daranno battaglia con le loro armi segrete, l'Europa sarà invasa. Il fiume Reno sarà traboccante di cadaveri e sangue. Anche l'Italia sarà devastata da una grande rivoluzione, e il Papa soffrirà terribilmente. "

In questa profezia troviamo correlazioni con praticamente tutte le profezie di guerra esaminate fino ad ora: si parla della guerra tra Oriente e Occidente, dell'Europa invasa e del teatro di guerra visto fin'ora in diverse visioni: il Reno. Le sommosse interne in Italia e la persecuzione del Papa e dei religiosi (visioni di Irlmaier, Madonna di Anguera, profezia di Hezra, ecc.).

Dall'insieme delle profezie esaminate risulta confusa la situazione dell'Italia, nel senso che ci sono indicazioni di rivoluzioni interne, se non di vera e propria guerra civile, ma anche indicazioni di invasione da parte dei Russi e di una qualche coalizione legata all'Islam. I Cinesi, sempre nella coalizione orientale, pare andranno verso altre mete (Alaska e Canada).

Chiudo questa seconda parte con la profezia di una sorella dell'Ordine della Regina Brigida (profezia pubblicata nel 1970):
"La Terza Guerra Mondiale inizierà pochi giorni dopo l'assassinio di un leader nel settore della Jugoslavia-Ungheria."

Anche qui è sorprendente la correlazione con almeno altri tre profeti:

1) Alois Irlmaier afferma che la guerra inizierà dopo che qualche personaggio importante verrà assassinato:  "Due uomini uccidono un terzo di alto livello. Sono stati pagati da altra gente. Si è verificato il terzo assassinio. Di conseguenza comincia la guerra..." 

2) La Madonna di Anguera avverte: "Quando il leader di una grande nazione subirà un attentato. Il pericolo di una III guerra sta divenendo reale."

3) Nelle profezie di Papa Giovanni XXIII si legge: "Grande lampo a Oriente (Atmica? n.d.r.),  non ne udrete il tuono, anch'esso sarà improvviso.
Questo accadrà quando a Oriente sarà morto un capo e a Occidente sarà ucciso un capo."

Continua nella terza parte.

6 commenti:

  1. che l'Europa debba pagare la sua apostasia mi sembra logico, ma non sento mai parlare del resto del mondo. Di tutte le nefandezze che sono arrivate da paesi oltre oceano nessuno pagherà niente? mi sembra impossibile, a leggere le profezie sembrerebbe che la guerra si limitasse all'Europa e questo mi sembra inverosimile.

    RispondiElimina
  2. Osservazione correttissima la tua. Allora potremmo cominciare dicendo che tutti i profeti al momento citati nell'articolo sono europei e questo può essere il motivo per il quale le visioni sono concentrate in Europa. Nelle profezie di Alois Irlmaier si parla dell'invasione del Canada e dell'Alaska da parte di truppe cinesi. Certamente gli Stati Uniti in qualche modo verranno toccati dal conflitto, ma tutte le fonti profetiche insistono nel dire che sara un conflitto lampo, per cui è chiaro che in così poco tempo il teatro più colpito sarà quello europeo.
    Ti faccio anche presente che praticamente tutte le profezie parlano poi di un evento naturale di proporzioni planetarie che interromperà questa guerra lampo, in occasione del quale pare ci saranno i famigerati "tre giorni di buio". Per cui certamente a quel punto non ci saranno "nazioni privilegiate" rispetto ad altre, ma tutti saranno (saremo?) nella stessa barca.

    RispondiElimina
  3. Nelle profezie di Papa Giovanni XXIII si legge: "Grande lampo a Oriente (Atmica? n.d.r.), non ne udrete il tuono, anch'esso sarà improvviso.
    Questo accadrà quando a Oriente sarà morto un capo e a Occidente sarà ucciso un capo."

    Sembrerebbe che ci sia un piano per eliminare il dittatore Nord Coreano Kim Jong-Un.Info da Internet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel papa non ha mai fatto profezie nè volle saperne di sventure all'inizio del concilio e per tale ragione chiuse la busta con il terzo segreto di Fatima.
      "La Madonna parla a tutti, ma a me che sono il suo vicario non dice nulla!"

      Elimina
    2. http://medjugorje.altervista.org/index.php/archivio/stampaarticolo/392

      Elimina
  4. http://www.zerohedge.com/news/2017-03-13/us-delta-force-seal-team-6-prepare-take-out-kim-jong-un-practice-tactical-north-kore

    RispondiElimina